Regole


 

Per le attività di primo e terzo livello, ossia per ricevere la newsletter e gli aggiornamenti sulle call aperte, per richiedere un appuntamento e per accedere ai servizi di supporto tecnico per la progettazione europea, sarà necessario registrarsi per via telematica a Uospe, consultando il sito apposito. Questo ha molteplici obiettivi:

  • sviluppare un efficace filtro online che agevolerà e smisterà il lavoro ai reparti competenti;
  • costruire un data base dell’utenza interessata in modo da orientare le attività future in base alle esigenze più diffuse;
  • operare in modo trasparente;
  • valutare le associazioni e le imprese attraverso una serie di indicatori (esperienza in progettazione europea, curriculum aziendale…) che serviranno a stabilire le priorità di ingaggio.

1. Il servizio UOSPE si rivolge prevalentemente a realtà associative ed imprese del territorio municipale che intendono partecipare singolarmente o collettivamente a progetti con finanziamenti comunitari, nazionali, regionali.

2. Il servizio UOSPE garantirà una azione di I° livello e azioni di II° e III° livello (http://www.europaroma1.it/servizi-offerti/).

L’azione di I° livello si svolgerà sia attraverso il sito dell’UOSPE sia a sportello (attraverso i funzionari comunali, con il supporto dei consulenti dell’UOSPE).

Le azioni di II° livello sono di formazione e divulgazione, possono essere richieste dal Municipio o da reti di soggetti esterni.

Le azioni di consulenza specialistica di III° livello si svolgeranno su appuntamento con i consulenti dell’UOSPE o saranno programmate dagli stessi consulenti su specifica evenienza.

3. Le esperienze associative e le imprese del territorio, fin dal primo contatto con il sito o con lo sportello UOSPE, riceveranno materiale informativo contenente le attività dell’Ufficio, i prerequisiti per il rapporto con esso e per la partecipazione agli avvisi nazionali o comunitari.

4. I principali prerequisiti per poter avere informazione e consulenza da parte dell’UOSPE sono:

    • compilazione della scheda di presentazione della struttura/impresa/associazione,
    • indicazione dell’avviso di interesse,
    • impegno alla partecipazione al cofinanziamento,
    • eventuale esistenza o appartenenza a reti europee,
    • eventuale esperienza europea del management.